Sognare di essere paralizzati

La paralisi all’interno del sogno è strettamente connessa con una sensazione di angoscia generata dall’impossibilità di muoversi liberamente. Coloro che sognano di essere paralizzati provano un forte senso di inquietudine perché non riescono a realizzare i propri desideri. La paralisi rappresenta un freno emotivo che ci impedisce di mettere in pratica i nostri sogni.

L’interpretazione dei sogni varia a seconda del tipo di percezione che proviamo nel momento in cui scopriamo di non poterci muovere come vorremmo. C’è chi prova una forte angoscia quasi come se quella paralisi fosse un ostacolo alle proprie ambizioni e chi invece vive l’immobilità come un’opportunità per guardare le cose da un’altra prospettiva.

Se invece resta paralizzata una specifica parte del nostro corpo allora vuol dire che ad essere immobilizzata è in realtà una precisa intenzione della nostra volontà. Di conseguenza se sono le mani ad essere paralizzate allora vuol dire che temiamo che le nostre azioni non possano concretizzarsi, se invece sono le gambe e i piedi ad essere paralizzati vorrà dire che la nostra inquietudine trova radice nella paura di non riuscire a realizzare i nostri sogni nonostante i numerosi sforzi e sacrifici.

In ogni caso la paralisi è associata ad una paura di non riuscire nel nostro intento a causa di un evento imprevisto che mette in discussione tutte quelle certezze e sicurezze che abbiamo accumulato. Nell’eventualità in cui non siamo noi ad essere paralizzati ma un’altra persona a noi cara significa che viviamo nel terrore di essere la causa della sua disfatta emotiva ed economica, quasi come se con la nostra presenza contribuiamo ad appesantire la sua vita impedendogli di agire come lei vorrebbe. Infine la paralisi può essere vista anche come una necessità e cioè quella di troncare un ritmo che ci sta mettendo in ansia sia sul piano professionale che sentimentale.